Nuovo mese e nuovo appuntamento con il Gruppo di lettura che sta raccogliendo sempre più amiche!

Volevo ringraziare chi ha deciso di partecipare a questa iniziativa, scrivendomi o commentando le varie foto trasmettendomi la vostra passione per i libri.

Come avrete capito dalle ventordicimila foto che ho postato sui vari social, il libro per lo scorso mese era Ricordati di sognare di Rachel Van Dyken.

  

La trama:

Per due anni, è come se non avessi vissuto; ero persa in un baratro di dolore, da cui credevo non sarei più riemersa. Poi ho incontrato Wes Michels. Lui è il raggio di sole che ha squarciato le tenebre della mia esistenza, la luce che mi ha ridato la speranza e la forza di ricominciare. Mi sono affidata ciecamente a lui, anche quando tutti mi dicevano di non farlo: Wes è troppo ricco, troppo impegnato a diventare la nuova stella del football e, soprattutto, troppo corteggiato per rimanere fedele a una ragazza come me. Non sanno quanto si sbagliano. Non conoscono il suo cuore e sono all’oscuro del suo segreto. Su una cosa però avevano ragione: non avrei dovuto innamorarmi di lui. Ho paura che, se resterò ancora una volta sola, sprofonderò di nuovo nel baratro. Perché adesso so che ogni giorno passato con Wes potrebbe essere l’ultimo…

Questo romanzo è il primo della serie Ruin, ogni romanzo è autoconclusivo, perciò non è necessario seguire un ordine preciso. Protagonisti diversi per storie diverse, tutte amatissime da chi le ha lette.

La serie è composta da:

Ricordati di sognare 
– Ricordati di amare
– Ricordati di perdonare

Ricordati di sognare è l’emblema della speranza, un puntino di luce in un mare di buio.

Questo libro è un balsamo per l’anima, un antidoto contro la tristezza. L’autrice ci lancia un messaggio di coraggio, amore e sacrificio. 

Kiersten è dolce, ingenua e tremendamente fragile. Un lutto devastante la mette a dura prova e le conseguenze di questo dolore sono un ostacolo che ancora non sa come superare.

Wes sembra il classico sportivo e pieno di sé, accerchiato da tutte le ragazze più carine e per nulla scosso dalla vita vera, quella fuori dalle mura universitarie.

Sì, sembra

In realtà il dolore e i timori che si nascondono dietro quel sorriso ammaliatore e i muscoli scolpiti, sono un segreto che vuole tenere per sé. Custodisce gelosamente un destino che per lui è già scritto, un futuro senza speranza.

Quando, però, Kiersten entra a far parte della sua vita, Wes scopre che forse l’idea di coinvolgere qualcuno nella propria vita la può far diventare più semplice.

La giovane protagonista, dapprima titubante, si lascia andare alle braccia dell’amore, senza sapere che un nuovo dolore la sta aspettando dietro l’angolo.

  

Davvero, un libro senza precedenti. Una storia così dolce, delicata e piena di speranza che vale la pena di essere letta con la giusta calma.

Pagina dopo pagina, l’autrice ci vuole spiegare che, nonostante tutto il male che può esserci nella vita, il bene è lì che aspetta di essere scoperto.

Un amore come quello tra i due protagonisti è l’amore con la A maiuscola. Non tutto rose e fiori, anzi, le spine sono molte. Ma il modo in cui il sentimento nasce e cresce è più forte del buio.

Ho AMATO questa storia e i suoi personaggi, compresi quelli secondari. 

Bellissima la scelta di iniziare ogni capitolo con un pensiero del protagonista narrante. La storia, infatti, è raccontata in prima persona con punti di vista alternati tra Wes e Kiersten.

In assoluto uno dei libri più belli che ho letto nell’ultimo periodo. Lo ammetto mi è scappata anche qualche lacrima! 😜

Voto?

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Meritatissime!

E voi? Che ne pensate?

Vi aspetto tra qualche giorno per l’annuncio del libro del mese di Febbraio!

Un bacione,

Elena