Ciao a tutte!

Oggi chiamo a raccolta tutte le cuoche provette e le aspiranti culinarie che, come me, bruciano tutto al primo tentativo! Oggi vi parlo di un romanzo appartenente alla serie Chief per amore, una collana di romanzi che intreccia ricette e storie d’amore, portandoci a scoprire molte regioni d’Italia.

Milene è una giovane archeologa abituata a viaggiare molto per lavoro, ma questa volta è in seria difficoltà. L’incontro con Rocco, proprietario del casale Ca’ dei Limoni, sarà per lei una fortuna e forse la strada giusta che la condurrà ad un amore dai sapori vivaci e insattesi.

Link Amazon

Due parole sull’autrice…

Elisabetta Motta, nata a Catanzaro e adottata da Roma da ormai molti anni, è laureata in lingue e letterature straniere. Collabora con affermate riviste femminili e magazine di letteratura e scrittura. Già autrice di alcuni romanzi rosa, entra con Emozioni a fuoco lento nel catalogo di Leggereditore.

La cucina svolge un ruolo importante nella trama di questo libro, come in tutti gli altri romanzi della serie. Le conoscenze di Milene, tratte principalmente dal “quaderno di nonna Rosa” si uniranno a quelle venete di Rocco, che daranno un pizzico di vivacità in tutto il romanzo. L’unione dei due creerà un vero e proprio gemellaggio tra la cucina francese e quella veneto-siciliana. Preparate carta e penna, appassionate cuoche, qui ce n’è per tutti i gusti! Se siete amanti di salse, la salsa “pearà” farà per voi. Originaria veneta, mi sono divertita molto anche a leggere la storia che si cela dietro questo piatto tipico. Sarà proprio questa la ricetta protagonista del romanzo; essa richiede grande collaborazione e affinità, che i protagonisti scopriranno subito di avere.

Per un anno intero si era sentito come se stesse cercando di elaborare un lutto, come se una persona cara fosse mancata all’improvviso lasciando un vuoto incolmabile dentro di lui. Si sentiva inutile e dimenticato, come uno di quei mobili del suo soggiorno che adesso erano ricoperti da polverose lenzuola bianche.

Un altro assaggino?

Lasciò che il suo sguardo vagasse sulle dolci colline, sui pascoli verdi e rigogliosi. All’improvviso, tra il folto degli alberi, in direzione del torrente scorse un movimento. Sembrava qualcuno che agitava le braccia. Da quella distanza era difficile stabilire se fosse un uomo o una donna. In ogni caso, sembrava una persona bisognosa di aiuto. Probabilmente era in pericolo.

Rocco rallentò e imboccò il sentiero che portava verso l’interno.

Consiglio questo romanzo a tutte le amanti di storie d’amore inaspettate e di, beh… passioni improvvise! Milene e Rocco vi travolgeranno con i loro passati tormentati e con le loro preoccupazioni per un futuro che hanno paura di vivere.

Questo romanzo racconta il dolore per un tradimento che segnerebbe ognuno di noi. In fondo, se trovassi il mio fidanzato e la mia migliore amica impegnati a farsi dolci coccole passionali a letto, non la prenderei bene nemmeno io. Eppure Milene è riuscita a trovare un appiglio: il suo lavoro, la sua carriera. La protagonista di questo romanzo ci ricorda come l’amore possa distruggere l’equilibrio di una vita, ma ci ricorda anche come, grazie alla forza che tutte noi possediamo, ci sia la possibilità di andare avanti e, magari, la possibilità di trovare un nuovo scopo da raggiungere.

 

 

Rocco, da parte sua, porta il dolore per un matrimonio non andato come previsto. Oltre alla delusione per il divorzio con la moglie, Rocco sente particolarmente la mancanza della sua piccola Gaia, partita con la madre per trasferirsi negli Stati Uniti. Rimasto solo, Rocco si concentra sulla gestione del casale di famiglia: Ca’ dei Limoni. Si impegna a fondo e, gestendosi tra le stalle e l’organizzazione di matrimoni, riesce sempre a far splendere la favolosa location.

E poi viene l’11 novembre. Il primo incontro dei protagonisti. Rocco, arrivato come un principe su un cavallo bianco per Milene, l’aiuta a tirarsi fuori dal guaio in cui è finita. Tra i due si crea subito una certa affinità ed entrambi se ne rendono subito conto.

Ospitata a casa di Rocco, Milene piano piano comincia a conoscere l’uomo. Scoprono di avere una passione in comune: la cucina, ed è proprio questa ad aggiungere un pizzico di piccante in tutta la storia. Tra un bollito e del pane, la passione prenderà il sopravvento sui protagonisti. Ma, in fondo, siamo sicuri che si tratti di semplice passione? Che stiano ricadendo entrambi nella rete del cuore, lacerata tempo indietro per tentare di cacciare il dolore?

Pronte per visitare una regione d’Italia e scoprire le sue culture culinarie? Allora non perdete la possibilità di vincere una copia cartacea di un romanzo della collana Chef per amore!
a Rafflecopter giveaway

Non dimenticatevi di sbirciare le altre tappe di questo goloso blogtour!

 

Che ne dite? Con questo articolo vi abbiamo portate in Veneto, quali altre regioni vorreste visitare?

A presto,

Alessia 🙂