Search here...
TOP
Reviews Something More

Ebook: perché leggere in digitale?

Buongiorno Lettrici!

Come avete passato il weekend? Io ho collezionato ben tre nuovi libri e ho iniziato a far entrare un po’ di primavera in casa con dei nuovi fiori.

Tra le tre nuove letture che ho acquistato una è un ebbok, due sono libri cartacei.

Il mio kindle è pieno zeppo di libri e continuano ad aumentare weekend dopo weekend.

Nonostante io ami alla follia l’odore dei nuovi libri, la sensazione della carta sotto le dita e il rumore sordo che il libro emette mentre lo si chiude, sono costretta ad ammettere che la lettura digitale ha dei pregi da tenere in considerazione.

Tanti libri sempre con me

Mi basta sbloccare lo schermo, entrare nella mia libreria virtuale e una selezione di libri si apre davanti ai miei occhi, pronti per essere selezionati. Uno dei pro della lettura digitale è proprio il poter portare sempre con noi mille titoli e mille storie nello spazio di qualche centimetro. Provate ad immaginare quanto dovrebbe essere grande la vostra borsa per portare con voi mille libri cartacei, potremmo provare con qualche magia alla Ermione Grenger.

In viaggio, in coda alla posta, mentre il tuo ragazzo guarda una partita in tv. Questi sono i momenti in cui mi congratulo con me stessa per aver preso la tanto scabrosa scelta di tradire la carta per uno schermo che le assomiglia.

Prezzi più piccoli significano più libri

Inevitabilmente il costo di un ebook è molto più piccolo rispetto alla sua edizione cartacea, meno costi di stampa, più immediatezza, insomma, in una parola più economico.

Se pensate che mediamente un romanzo cartaceo costa 10/12 € e la versione digitale dello stesso costa circa 3/5 € capite quanto possa essere vantaggioso acquistare online e leggere dallo schermo del tablet, iPhone o e-reader.

Con il costo di un libro cartaceo ne prendiamo almeno 3 in digitale, per una lettrice accanita come me c’è un bel vantaggio, il mio portafogli ringrazia.

Sottolinea, appunta, evidenzia

Sia che leggiate da un e-reader o da un tablet o smartphone le app più conosciute per leggere digitalmente (kindle, kobo, ibooks, ecc.) danno anche la possibilità di sottolineare ed evidenziare le parti che più ci sono piaciute, condividendo anche con gli altri lettori le nostre scelte.

Se avete un e-reader kindle sicuramente avrete notato che parti di testo ci vengono già segnalate perché sottolineate da altri lettori in precedenza. Ecco, questa è una cosa che adoro! E’ come se, grazie ad un libro, lettori di tutto il mondo possano entrare in contatto.

Voglio essere sincera con voi, niente sostituirà la sensazione della carta tra le mani, ma vi posso assicurare che il mio kindle è diventato un amico fidato e sempre presente.

Sono davvero felice che il 70% dei lettori italiani preferisca il cartaceo al digitale, significa che la bellezza delle pagine non si è persa con l’avanzare della tecnologia. Ma sono anche felice che proprio questa tecnologia ci abbia dato la possibilità di avere i nostri amati libri sempre con noi.

E voi? Preferite leggere libri cartacei o ebook?

Che ne pensate dei pro della lettura digitale?

Buona lettura!

Una Rosa Per Amica

«

»

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *