Search here...
TOP
Reading

Il gusto speziato dell’amore di Silvia Casini: recensione!

Buongiorno Lettrici!

Come procede la vostra settimana?

In questo periodo, con l’avvicinarsi delle vacanze, sono alla ricerca di romanzi da leggere sotto l’ombrellone.

La scelta, lo sappiamo già, è molto ampia, ma oggi voglio iniziare da un romanzo ambientato nella nostra bella Roma, meta perfetta per passare un weekend d’estate. Magari sperando che il caldo torrido ci dia tregua.

Il gusto speziato dell’amore di Silvia Casini ci porta non solo a Roma ma anche in uno degli angoli incantati che l’autrice ha creato per noi.

La trama:

Stella si è trasferita da Firenze a Roma per dimenticare il suo ex e aprire una libreria galleggiante sul Tevere specializzata in arte culinaria: Il sapore dei libri. Proprio dalla fusione di queste passioni è nato «Florario rock», il ricettario che Stella ha firmato con lo pseudonimo Josephine Alcott, best-seller e caso editoriale dell’anno. Per superare il divorzio, Gabriele ha deciso di trasferirsi da New York a Roma, dove gestisce una società di format TV e si dedica alla sua passione segreta: la cucina. Il giorno in cui si imbatte nella lettura di «Florario rock», gli eventi prendono una piega inattesa. Ne è talmente entusiasta da scrivere all’autrice dando inizio a una fitta corrispondenza. Ma il giorno in cui organizza un evento per incontrare l’acclamata scrittrice, Gabriele scoprirà che non esiste alcuna Josephine Alcott…

La libreria galleggiante è, di fatto, l’ancora di salvezza di Stella.

Ferita e abbandonata, decide di trasferirsi e di rifarsi una vita nella splendida Roma, creando un angolo magico che cura fino all’ultimo dettaglio.

I libri e la cucina sono le sue grandi passioni e con la nuova attività può combinare le due per creare le sue giornate ideali.

Scrive sotto pseudonimo un best seller che arriva nelle mani giuste al momento giusto… o forse quelle mani non sono proprio quelle che lei sognava?

Semplice e genuina, con il suo fisico snello potrebbe osare e ostentare la sua bellezza, ma sceglie di vestire in maniera monotona e quasi maschile, segno della sua poca vanità.

Gabriele ancora porta gli strascichi di un matrimonio devastante. Appena chiude gli occhi rivive nella mente quei momenti imbarazzanti e quel tradimento che dopo tempo ancora lo fa rabbrividire.

Deciso a lasciarsi la sua vita passata alle spalle, Gabriele si butta sul lavoro e sulla carriera ed è davvero sicuro di aver trovato il giusto trampolino.

Due anime segnate da un passato doloroso che si incontrano e si scontrano, una Roma magnifica che fa da sfondo e cornice alle vicende dei nostri protagonisti.

Silvia Casini, con uno stile tutto suo, vi farà innamorare di Roma e delle sue bellezze, tanto che la voglia di vederla (o di rivederla) vi entrerà nel cuore.

Come poteva immaginare che a quel tavolo, quella fatidica sera, in realtà c’erano due cuori terrorizzati al solo pensiero di amori finiti per sempre? Non poteva. Così come non poteva supporre cosa il destino aveva in serbo per lui. Per farlo avrebbe prima dovuto apprendere l’arte di lasciarsi tutto alle spalle per riscoprire la strada dell’entusiasmo, delle cose fatte con amore e con volontà e soprattutto per realizzare i suoi sogni, ancora inespressi.

Un romanzo originale e delicato, una lettura dolce che saprà tenerci compagnia e innamorare dei personaggi che ci fa incontrare.

Perché in fondo siamo tutti un po’ Stella è un po’ Gabriele, alla ricerca di noi stessi con le nostre cose da dimenticare.

Confesso di essermi rispecchiata molto nella protagonista, la paura di esporsi e di svelare i propri sogni. Lo scegliere di nascondersi dietro uno pseudonimo per inseguire il desiderio di farsi conoscere ma non troppo.

L’autrice ha creato un personaggio femminile per cui è molto facile provare empatia. È come se Stella fosse stata creata per assomigliare un po’ a ciascuna di noi.

A volte le descrizioni sono più impegnative del necessario, a mio avviso, rallentano un po’ il ritmo, ma nel complesso il romanzo ha il giusto ritmo e il giusto sapore un po’ speziato e un po’ dolce.

Vi confesso che mi è salita la voglia di acquistare io stessa un libro di cucina!

Voto? ⭐️⭐️⭐️⭐️

Lasciatevi trasportare da Silvia Casini e dal suo splendido stile di scrittura, non ve pentirete.

Link Amazon

Segnatelo nelle vostre liste!

Un bacio e buon weekend,

Una Rosa Per Amica

«

»

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *