IMG_3822

Amate i libri? Vi siete abbandonati alla lettura digitale? Allora forse vi sarete chiesti quale dispositivo, o meglio e-reader, sia il migliore per leggere in comodità e sicurezza.

La scelta, quasi sempre, si limita ai due dispositivi più diffusi: Kindle e Kobo.
Entrambi i marchi possiedono diversi modelli con differenti caratteristiche, ma qual’e il migliore? Tutto sta nelle qualità che cerchiamo.

Parliamo dell’ e-reader distribuito da Amazon, e in particolar modo del Kindle Paperwhite.
La semplicità delle linee e delle forme rende questo prodotto unico nel suo genere e la luce integrata permette una corretta e confortevole lettura anche al buio. Le perplessità erano molte, nel momento del suo lancio. Il fatto che fosse retroilluminato rendeva titubanti coloro che lo paragonavano ad un tablet/iPad qualsiasi, pensando che potesse ledere alla vista o creare malessere. In realtà l’attenta tecnologia ha portato a prestazioni strepitose!

Anche Kobo ha puntato su queste caratteristiche per il Kobo Aura HD, prodotto top del marchio. Ottima risoluzione, retroilluminazione studiata alla perfezione e design essenziale.
Entrambi gli store, inoltre, hanno creato delle app, dedicate alla lettura dei volumi acquistati, su pc, smartphone e tablet/iPad.

Ma quali sono le loro differenze?
Sicuramente una delle motivazioni che portano a scegliere Kindle è la quantità di libri presenti nello store. Amazon, infatti, offre una più ampia gamma di eBook rispetto a Kobo.
Kobo dalla sua ha la personalizzazione. Caratteri, luminosità e dimensioni sono totalmente modulabili a vostro piacimento.

Insomma, concludendo, quale scegliere?
La risposta sta a voi lettori, cosa conta di più per voi? Cosa vi spingere a scegliere un dispositivo e non l’altro?

Curiosa di sapere le vostre opinioni,
Elena Rose