Buongiorno Amiche Lettrici!

Non so da voi, ma qui a Vicenza l’estate non vuole proprio arrivare! 

Con queste giornate piovose non ci resta che rifugiarci sulla poltrona a leggere un buon libro ed è proprio di un bel libro che vi parlo oggi.

La moglie del mercoledì è un romanzo fresco, frizzante e con un lato riflessivo che mi ha davvero stupita. È il primo di una serie di 7 e non vedo l’ora di sapere quando usciranno i prossimi!

La trama:

Blake Harrison è nobile, ricco, affascinante. E cerca moglie. Deve assolutamente trovarla entro una settimana, prima del suo trentacinquesimo compleanno, perché solo così potrà ereditare l’immenso patrimonio di suo padre. Quando decide di rivolgersi a un’agenzia matrimoniale, non immagina che di tutte le donne che le vengono proposte, quella che lo colpirà sarà proprio la titolare dell’agenzia, Samantha Elliot. Sam è una donna piuttosto sola, con un passato difficile alle spalle: della sua famiglia, un tempo tra le più in vista d’America, le rimane solo la sorella minore Jordan, gravemente malata. Così, quando Black le propone un contratto milionario che la impegna a essere sua moglie per un anno, decide di accettare, perché solo con quel denaro potrebbe far fronte alle spese per le cure di Jordan. Eppure, quello che nasce come un patto cinico e interessato dà vita in poco tempo a un’inaspettata complicità e si trasforma in qualcosa che va oltre la semplice attrazione fisica. Ma il tempo a loro disposizione sta per scadere, a meno che il destino non decida ancora una volta di stravolgere il corso delle loro esistenze…

Questo romanzo mi ha conquistata inizialmente per la copertina. Delicata e semplice si è poi rivelata perfetta per il contenuto di questo libro.

Non è semplice trovare un romanzo di questo tipo che sia originale ed innovativo. La trama è accattivante ma cadere nel banale è un gioco da ragazzi. 

Del resto, i matrimoni e le strane coincidenze non si vedono forse in tutti i bei libri?

Eppure questa non è una storia come le altre, lo si capisce fin da subito.

Ebbene sì, la storia parte in picchiata! Già dai primi capitoli si entra nel vivo del racconto, conoscendo i personaggi e amandoli alla follia.

Samantha è una donna fiera, di carattere e con una storia che l’ha resa più tenace che mai nel migliorare la propria vita. 

Ama il suo lavoro e ci riversa tutte le sue forze, lotta con le unghie e con i denti per far crescere quella piccola attività che le ha permesso di uscire da quel buco nero che era diventata la sua vita.

Blake, quando vede Sam per la prima volta, non sa che dietro quel carattere tutto pepe e quella voce sensuale si nasconde una mente sveglia e fresca. 


L’attrazione è immediata ma, il bello di questa storia sta nel sentimento, a volte spiazzante anche per gli stessi protagonisti, che si forma pagina dopo pagina.

Prima si chiama affetto, poi premura ed infine…

Proprio quando l’amore prova a materializzarsi nei loro cuori, il destino (vestito di marca e con i tacchi a spillo) decide di mettersi tra loro. 

La gelosia rende tutto più frizzante? Chiedetelo a Sam e alle sue astute rivali!

Un uomo ricco e bello come Blake può non avere la fila di donne pronte a tutto per lui? Samantha lo sa ed è per questo che proprio quando inizia a legarsi a lui, la paura si fa strada nel suo petto e non riesce a godersi a pieno la sua strana ma stupefacente vita.

Davvero ho amato questa storia, non sono riuscita ad addormentarmi perché volevo assolutamente sapere come finiva!

Unica nota negativa? È troppo corto!

Avrei preferito qualche dettaglio in più, qualche scena più intensa. Una storia così meritava almeno 5 capitoli in più!

Il mio voto?

⭐️⭐️⭐️⭐️

Ora non vedo l’ora escano i successivi libri della serie per immergermi in altri romanzi che hanno come protagoniste spose con una storia avvincente!

Samanth e Blake si sono guadagnati un posto di rilievo nella mia libreria, ma i libri successivi saranno all’altezza?

~ Link Amazon ~

Prezzo: € 14,90 per la versione cartacea e € 4,99 per la versione eBook.

A prestissimo con altre storia,

Elena