Search here...
TOP
Reading

La posta del cuore di Mrs Bird: recensione in anteprima!

Buongiorno Lettrici e buon lunedì!

Inizia una nuova settimana, carica di attese e nuove uscite!

Come già annunciato Aprile sarà un mese ricco di belle sorprese e una delle migliori sarà in libreria proprio da domani!

La posta del cuore di Mrs Bird è un romanzo delicato nonostante il tema grave di cui parla. È una storia dolce e tenera che si alterna a momenti forti e sconquassanti come bombe.

La trama:

Londra, 1940. Il sogno di Emmeline è diventare una giornalista. O meglio, una reporter. In quei difficili tempi di guerra, a soli ventitré anni, si guadagna da vivere come segretaria presso uno studio legale e contribuisce allo sforzo bellico facendo il turno di notte come centralinista presso la stazione dei vigili del fuoco. Ma già si vede indossare i pantaloni e guidare un’auto tutta sua, sigaretta tra le labbra, a caccia di notizie. Così, quando sul London Evening Cronicle trova l’annuncio per un posto da praticante, si candida senza esitazione. Ben presto, però, si rende conto che è un terribile equivoco. Si tratta semplicemente di un ruolo da dattilografa, al servizio della direttrice di una rivista femminile in crisi di vendite: la temibile Mrs Henrietta Bird. Per lei, Emmeline deve anche vagliare la corrispondenza delle lettrici che le scrivono in cerca di consigli e cestinare prontamente quelle contenenti «sgradevolezze». Esiste un lungo elenco di argomenti giudicati impubblicabili: le relazioni extraconiugali così come i rapporti matrimoniali, senza contare parole come «baci» e «abbracci». Insomma, una posta del cuore in cui non si può parlare dei veri problemi di cuore. Perché, secondo l’arcigna e insensibile Mrs Bird, le nuove generazioni si stanno troppo lasciando andare, ed è giunto il tempo di riportare un po’ di rigore. Ma Emmeline non può restare indifferente ai messaggi disperati di tante sue coetanee, in cui rivede la vita delle sue amiche, e in fondo anche la sua. Sa sulla propria pelle quanto possa fare bene una semplice parola di conforto ed è disposta a tutto pur di aiutare quelle ragazze in difficoltà. Persino a rispondere al posto di Mrs Bird. Dopotutto, se la battaglia volge alla sconfitta, non vale forse la pena tentare il tutto per tutto? Nel coraggio ribelle di Emmeline rivive lo spirito delle ragazze che nel corso della Storia hanno cercato la propria strada a costo di sfidare le convenzioni.

Ecco qualcosa che nemmeno la guerra è riuscita a sconfiggere: i sogni.

Nemmeno tutte le bombe del mondo avrebbero distrutto i desideri di Emmeline e la sua forza d’animo.

Aspirante giornalista di giorno, volontaria di notte. Amica fedele, amante sensibile, figlia premurosa e combattente tenace.

Questo romanzo mi ha fatto vedere un periodo storico che davo per assodato sotto una luce completamente diversa.

Troppe volte ci si sofferma sulla parte cruda e devastante della guerra, poche volte invece si parla di chi come Emmeline e Bunty cercano di trovare il bello delle cose anche sotto attacco.

Queste sue ragazze vivono, amano, sognano e danzano sotto le bombe. Adattano le loro giornate al ritmo serrato della guerra, ma non trascurano per un attimo il loro futuro.

Perché Emmeline è convinta che il sole tornerà a splendere su Londra e i suoi sogni più grandi diventeranno realtà.

Alle prese con banali problemi quotidiani come il capo tiranno o un fidanzato traditore, la protagonista da così tanta importanza alle piccole cose della vita da far sembrare la guerra terribilmente insignificante.

Le sue giornate scorrono veloci tra una lettera scritta in gran segreto, un turno alla caserma dei vigili del fuoco e una serata di balli sfrenati tra amici vecchi e nuovi.

E nonostante le difficoltà che Emmeline incontra lungo il suo cammino, alcune anche molto molto pesanti da digerire, lei va avanti a testa alta e ci dimostra quanto può essere forte una donna che crede nel proprio futuro.

Questo romanzo è uno schiaffo alla guerra, un inno alla vita. Questa storia è un canto alla felicità e un calcio alla crudeltà.

Ho passato ore stupende (troppo poche per i miei gusti, ho divorato il libro in pochissimo tempo) in compagnia di Emmeline e delle sue avventure.

Ora non mi resta che attendere l’arrivo sugli schermi della serie tv tratta da questa storia, già confermata da fonti certe, sperando che i produttori riescano a dare il giusto valore a questo libro meraviglioso.

Cinque stelle più che meritate!

Link Amazon

E sì, questo romanzo merita la versione cartacea, farà un figurone sulla vostra libreria!

Buona lettura!

Una Rosa Per Amica

«

»

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *