Buongiorno a tutti!!!

Oggi volevo parlarvi di un romanzo che mi ha tenuta sveglia la notte con i suoi intrighi e misteri. Una storia dove l’amore è letteralmente la ciliegina sulla torta. Sto parlando di La ricetta segreta per un sogno, opera di Valentina Cebeni.

La trama:

Il primo profumo che Elettra ricorda è quello del pane appena sfornato e dei biscotti speziati. Nella panetteria in cui è cresciuta ha imparato da sua madre che il cibo è il modo più semplice per raggiungere il cuore delle persone. Ma adesso che lei non può più occuparsi del negozio e ha lasciato tutto nelle mani di Elettra, i suoi dolci non hanno più questo potere. E tutte quelle domande rimaste in sospeso tra loro non hanno una risposta. Domande su un passato che la donna non ha rivelato a nessuno, nemmeno a lei, sua figlia. Elettra, persa e smarrita, sente di non avere altra scelta: deve fare luce su quei silenzi. Eppure in mano non ha altro che una medaglietta con inciso il nome di un’isola misteriosa, e una ricetta: quella dei pani all’anice che sua madre cucinava per sconfiggere la malinconia e tornare a sorridere. Proprio quei dolci le danno la forza per affrontare il viaggio verso l’isola del Titano, un pezzo di terra sperduto nel Mediterraneo la cui storia si perde in mille leggende. Se su un versante la vita scorre abitudinaria, sull’altro solo cortei di donne vestite di nero solcano stradine polverose che portano al mare. Un luogo in cui ogni angolo nasconde un segreto, una verità solo accennata. Un luogo in cui risuona l’eco di amori proibiti e amicizie perdute. Ma Elettra non ha paura di cercare, di sapere. Deve scoprire come mai il vento dell’isola porta con sé gli stessi sapori della cucina di sua madre, la stessa magia dei suoi abbracci che la facevano sentire protetta quando era bambina. Deve scoprire il legame tra la donna più importante della sua vita e quel posto. Perché solo così potrà ritrovare sé stessa. Solo così Elettra potrà credere di nuovo che cucinare è un gesto d’amore e che davvero esiste una ricetta per non dimenticare mai di sognare. 

Elettra è costretta a chiudere la panetteria di sua madre, la quale è in coma ormai da un anno. I dolci non hanno più lo stesso gusto da quando la donna non è più con lei, poiché Elettra non ha ancora scoperto l’ingrediente segreto di ogni ricetta. 

Edda ce l’ha sempre messa tutta, sia nei dolci, sia nel crescere la figlia.

La donna, infatti, ha cresciuto la figlia da sola, senza un marito né un familiare su cui contare, come mai? 

Di questo, le due donne non hanno mai parlato. Il passato della madre è da sempre stato un mistero, un tabù, e tale doveva rimanere.

Troppe coincidenze portano però Elettra ad indagare sul passato della sua famiglia, trascinandola in un’isola dove le risposte sono rinchiuse in pareti di misteri che si scopriranno poi essere le mura di quella che una volta era la casa di sua madre.

Appena arriva sul posto, la protagonista, incontra una ragazza gentile ed ospitale. Lea le offre alloggio a tempo indeterminato, in un vecchio convento abitato da altre due giovani donne. Nasce subito affinità tra Elettra e Lea, sarà forse un legame del passato che le lega l’una all’altra? Come possono due sconosciute capirsi come se si conoscessero da una vita?

E quell’artista in riva al mare, cordiale ma riservato, riuscirà a ricucire quelle ferite che per molto tempo erano state solo parzialmente anestetizzate? 

Sguardi fugaci e mezze bugie, porteranno Elettra a scoprire un passato contorto e, chi lo sa? Magari anche un amore che non era per nulla nei piani?

Se tenete alla vostra salute mentale, prendetevi un weekend libero e leggete quest’incredibile storia tutta d’un fiato. Ogni parola vi farà immergere nei dolci della protagonista, alla ricerca da molto tempo dell’ingrediente segreto che, guarda caso, arriva presentandosi come un pittore dallo sguardo sfuggente. 

Questo romanzo è basato su due sentimenti essenziali per la vita di una donna: l’amicizia e l’amore. Una storia, davvero, da pelle d’oca!

Voto?

🌹🌹🌹🌹🌹

Prezzo: € 16,90 per la versione cartacea e € 9,99 era la versione digitale.

Complimenti all’autrice! 

A prestissimo con altre storie,

Alessia 💕