Search here...
TOP
Reading

L’amore che mi allontana da te di Carmen Bruni: recensione!

Buongiorno Lettrici!

Reduce dal Festival del Romance di sabato che mi ha dato la carica giusta per continuare questo mio piccolo sogno nel mondo dei libri, oggi vi parlo di una lettura altrettanto emozionante ed elettrizzante.

Dopo aver letto L’amore che mi porta a te ed aver amato Juliette e Damian, con questo romanzo l’autrice ci racconta la storia di Leah e Cole.

La trama:

Leah e Cole Astori sono cresciuti insieme nella stessa famiglia, ma non hanno legami di sangue. Leah è la sorella più piccola, sbocciata in una bellissima e attraente ragazza. Cole è stato adottato quando era bambino e ha sempre cercato di rendere orgogliosi i suoi nuovi familiari. I due giovani lavorano insieme al Paradise Resort di Miami, la grande impresa di casa Astori, e custodiscono uno scottante segreto: Leah è segretamente innamorata di Cole, fin da quando era una ragazzina; Cole è segretamente innamorato di Leah, ma è terrorizzato al pensiero di poter rovinare la famiglia.

Tra situazioni imbarazzanti, allusioni neanche tanto velate e un’incredibile attrazione reciproca, quanto potranno resistere i due giovani alla forza inarrestabile dell’amore e della passione? E se segreti ancora più oscuri, celati nel profondo delle loro anime, rischiassero di rovinare tutto?

Cole ha un passato a dir poco importante e doloroso. La sua prima infanzia è un buco nero che si ostina a non voler illuminare, la sua adolescenza la sua ancora di salvezza e ora che è adulto ed ha tutto ciò che può desiderare, l’unica cosa che non può avere e qualcosa di proibito e irrazionale, almeno per lui.

Leah è sua sorella, ma non di sangue. La famiglia Astori l’ha salvato dal bordo del baratro ed è diventato subito parte di quel mondo importante e facoltoso.

Cole, però, sente di non essere perfettamente inglobato in quella famiglia, li ama e sa che loro amano lui, ma vive nel costante terrore che il suo sangue così diverso possa essere un problema per la famiglia Astori.

Leah ama Cole, ma non come si ama un fratello. Lo cerca, lo desidera, ma è troppo impegnata a reprimere i propri sentimenti per rendersi conto anche Cole combatte la stessa battaglia interiore.

Quando le carte stanno per venire svelate, il loro rapporto inevitabilmente si incrina e rischia di spezzarsi, ma solo loro potranno decidere se dopo questo ostacolo diventeranno più forti e uniti o si divideranno per sempre.

L’autrice, come già aveva dimostrato in precedenza, sa trasportare il lettore sin dalle prime pagine. Mi sono bastate poche righe per diventare Cole-dipendente ed essere avida di informazioni che lo riguardavano.

Avrei letto altre duecento pagine e ancora ne avrei volute di più.

Una storia intensa ed emozionante che sa regalare sensazioni impagabili.

Adoro lo stile di Carmen Bruni. Non ci sono tempi morti nella storia, i dialoghi sono ben strutturati e non lasciano nulla di non detto. Anche i personaggi secondari, così importanti per lo svolgimento della storia, si incastrano alla perfezione nella trama.

Ora non vedo l’ora di scoprire la storia di Irene, così difficile e problematica nel primo romanzo e così utile ed importante in questo secondo capitolo della storia della famiglia Astori.

I romanzi sono autoconclusivi, ma vi assicuro che vi innamorerete così tanto dei personaggi da voler leggere tutti i capitoli che parlano di loro.

Qui trovate la recensione e tutti i dettagli di L’amore che mi porta a te (primo romanzo della saga degli Astori).

Link Amazon a L’amore che mi allontana da te.

Voto? ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Alla prossima lettura,

Elena

Una Rosa Per Amica

«

»

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *