Buongiorno Amiche Romantiche!

Siete pronte a ridere, piangere, emozionarvi, arrabbiarvi e rimanere in ansia per capitoli interi?

Tenetevi pronte per un uragano di parole ed emozioni, sta arrivando Gus di Kim Holden!

Gus è il seguito di Bright Side, un romanzo che da solo mi aveva distrutta per giorni e che ancora oggi ricordo parola per parola, come se l’avessi appena terminato.

In questo articolo vi ho parlato del primo romanzo e di come un libro del genere può darti tanto e distruggerti l’anima contemporaneamente.

Con Gus, tutto si amplifica, tutto diventa più grande ed intenso.

Gus è il proseguimento di emozioni forti e stupefacenti.

La trama:

Lei non era solo la sua migliore amica; lei era la sua metà… L’altra metà del suo cervello e della sua coscienza, l’altra metà del suo senso dell’umorismo e della sua creatività, l’altra metà del suo cuore. Come si può tornare a essere quello che si era prima, quando la parte più importante di noi stessi se n’è andata per sempre? Gus è un ragazzo fragile, arrabbiato con il mondo e con il destino che gli ha sottratto la persona più cara, colei che arricchiva il suo tempo e dava linfa alla sua musica. A riempire le sue giornate ora ci sono solo l’alcool, le ore passate con la sua band e le avventure di una sera con qualcuna delle sue numerose fan, anche se Gus sa che non può essere questo a risarcirlo di ciò che ha perso. Quando anche il più debole barlume di luce è sul punto di spegnersi, il destino sembra però restituirgli quello che un tempo gli ha tolto. Chi è Scout veramente? Cosa nasconde nel profondo del cuore la sola persona al mondo che può salvarlo?

Quando il destino si prende Bright Side, Gus perde tutto.

La sua migliore amica, l’amore della sua vita, l’unica sua confidente, la persona che più credeva in lui.

Kate era la parte più bella di lui, quella più luminosa.

Ma la morte è spietata, non guarda in faccia nessuno.

Bright Side è andata in Paradiso, Gus ne è convinto. Sta tenendo compagnia agli angeli con la sua risata, ma questo per il ragazzo è inaccettabile.

Gus passa mesi ad arrabbiarsi con il mondo, con chiunque gli passi accanto. Sopravvive alle giornate bevendo come una spugna o sballandosi con qualsiasi cosa gli capiti a tiro. Ma nemmeno l’alcool o la droga riescono a coprire il buco che ha dentro di sé.

La musica, da sempre il suo porto sicuro, non lo emoziona più. Cantare non è più bello se Kate non è lì ad ascoltare. Comporre nuove canzoni é impossibile senza la sua musa ispiratrice.

Ma il destino ha in serbo grandi sorprese.

Scout è una ragazza silenziosa, con un passato tremendo che le oscura il sorriso.

Schiva e riservata, quando le viene assegnato il compito di fare da balia a Gus, spera solo finisca presto.

Per lei, Gus è il classico don Giovanni, preso da sé stesso e dalla voglia di sesso.

O almeno questo è quello che le conviene credere. Sì, perché se dovesse vedere la gentilezza nei suoi gesti sarebbe la fine.

Lei non può innamorarsi di lui, lei non può innamorarsi, punto.

Eppure la vita la vuole vicino a Gus, anche dopo il tour. 

Scout si ritroverà molto vicina a lui, anche troppo.

E scoprirà in lui qualcosa che non avrebbe mai pensato.

Il bello di questo romanzo è che Kate e Scout, le due donne protagoniste di questa storia, sono allo stesso modo valorizzate e descritte. Come se l’una non potesse esistere senza l’altra.

Per Gus, Kate era la donna che l’ha fatto diventare l’uomo che è, Scout ha il compito di far tornare a galla quell’uomo, di farlo tornare a vivere.

Dolore, paura, speranza, felicità. Tutte queste emozioni sono racchiuse in poche parole.

Ho amato questo libro dall’inizio alla fine. Ho pianto come una fontana, ho riso a crepapelle e ho avuto i brividi per gran parte della lettura.

Emozioni indescrivibili ci regala Kim Holden, un’autrice che si è fatta strada piano piano nei nostri cuori e li ha conquistati.

Personalmente, il miglior romanzo che letto nel 2016.

Non sarete più le stesse persone dopo aver letto la parola fine.

Voto? Duecento stelline!

Prezzo: € 4,99 per la versione digitale e € 14,99 per la versione cartacea.

Il 1 dicembre correte in libreria o negli store online! Non potete assolutamente perdere questo romanzo!

Se dovessi descriverlo in una sola parola? Spettacolare!

A presto,

Elena