IMG_4003

La trama:
Alla timida e romantica April, antiquaria e critico d’arte, viene proposto di andare a Parigi, dove pare ci sia un appartamento abbandonato da oltre settant’anni, pieno di mobili provenienti da tutto il mondo, gioielli preziosi e quadri di inestimabile valore. Su tutti spicca un dipinto, firmato dal pittore italiano Giovanni Boldini: chi è quella donna bellissima avvolta in un sontuoso abito rosa? È Marthe de Florian, la proprietaria dell’appartamento ai tempi della Belle Époque. Incuriosita, April comincia a studiare le carte, i diari e le lettere di Marthe, con l’aiuto del collega francese Luc Thebault. Scoprirà gli amori di una donna determinata a raggiungere il successo, e la sua ambigua carriera dal Le Folies Bergère ai lussi dell’appartamento nel cuore di Parigi, quando riuscì a diventare una delle donne più corteggiate della città, amata e servita dai suoi ricchi spasimanti. E scavando nella storia di Marthe, April troverà l’ispirazione…

Due storie che si incontrano: quella di April e la sua ricerca di serenità e quella di Marthe e il suo rincorrere il successo.

April Vogt, esperta d’arte e plurilaureata, si ritrova a dover seguire il progetto di un vecchio appartamento a Parigi, colmo di oggetti di valore. Ma il valore intrinseco che vi scoprirà le cambierà la vita.
Un romanzo che intreccia la vita di due protagoniste, di due secoli diversi, ma legate dalla voglia di dare una svolta alla propria vita.
Il matrimonio di April è in crisi e non è più sicura che il suo Troy sia davvero solo suo. Tra i ritrovamenti dell’appartamento si scovano dei diari di Marthe de Florian che porteranno la giovane esperta direttamente indietro nel tempo, durante la belle epoque, scoprendo che anche cent’anni prima i dubbi di una giovane donna erano gli stessi.
Un libro scorrevole e pieno di colpi di scena emozionanti che sa mettere a confronto due epoche diverse e sa farti innamorare di entrambe le storie. La vita di queste due protagoniste si incontra grazie a degli scritti inediti e April si scoprirà incapace di staccarsi dalla vita di Marthe, come se fosse per lei una droga.
Diviso in capitoli brevi ma incisivi, questo romanzo ti lascia con la felicità ritrovata della giovane signorina Vogt e con la popolarità raggiunta solo dopo la morte della bellissima Madame de Florian.
Cosa può esserci di più bello della splendida America e della meravigliosa Parigi in un solo libro?
Da leggere, assolutamente!

A presto,
Elena Rose