IMG_4838

Buongiorno Amiche,
Oggi vi parlo di un romanzo che sta spopolando sul web e che ha fatto palpitare parecchi cuori, compreso il mio.
Una Fidanzata in Prestito è una storia spumeggiante, ironica e ambientata nella strepitosa New York!

Ecco la sinossi:

Il destino non scende a compromessi con nessuno e la vita ci travolge con la sua inspiegabile forza cambiandoci per sempre, in modo impercettibile ma costante. Finché non ci guardiamo indietro, rendendoci conto di quanta strada abbiamo fatto, dei nostri fallimenti e dei nostri successi.
Questa è la vita di Kim Stewart. Colma di fatti eccezionali come il lavoro dei suoi sogni, la sua carriera in continua crescita e i suoi strampalati ma grandiosi amici. Tutto si svolge, silenziosamente, in una magica Manhattan dove il termine “silenzioso” è solo uno status mentale creato per poter credere di avere un momento per sé stessi. E ciò non è facile quando si è sotto gli occhi dei media ogni giorno, come Kim.
Ma cosa accade quando il destino porta sulla sua strada l’uomo che potrebbe essere quello giusto? E cosa succede se, poi, lo stesso destino comincia a divertirsi mescolando le carte in tavola quando sembra che la vita abbia intrapreso una strada sicura, o se passato e presente si intrecciano in un groviglio di emozioni?
Kim scoprirà che l’unico modo per sopravvivere al tornado di avvenimenti che si sono abbattuti su di lei sarà quello di scendere a compromessi con sé stessa. Ma cosa bisogna fare quando il compromesso fatto rischia di pregiudicare l’obbiettivo che si vuole raggiungere?
Una storia d’amore ricca di sorprese e magia che stravolge una vita.

Opinione personale:

Parto col dirvi che i romanzi non autoconclusivi non sono i miei preferiti, ma vi assicuro che questo ha tanto da offrirvi!
Sono arrivata all’ultima pagina e non volevo credere che fosse finito.
Il modo in cui l’autrice racconta la bella vita newyorkese e ci accosta i sani valori di famiglia e amore è coinvolgente sin dalle prime pagine.
I personaggi sono ben descritti e traspare fin da subito il loro carattere e le loro aspirazioni.
La trama è in linea con i romanzi della sua categoria ma assolutamente nuova e inaspettata.
Gli eventi che si susseguono, pagina dopo pagina, fanno entrare il lettore in un turbinio di emozioni e attese.
Ho adorato le parti “riflessive” con cui iniziano i capitoli e, pur non avendo mai visto New York dal vivo, me ne sono innamorata.
L’evoluzione dei personaggi ti porta a sentirti parte della loro vita, quasi ad essere tra le strade della città a camminare con loro tra la folla di turisti.
Davvero un romanzo bello e pieno di vitalità! Complimenti a Silvia Stoyanova per aver scelto di autopubblicarsi.

Conosciamo meglio l’autrice:

Silvia Stoyanova nasce in Bulgaria il 22 Settembre del 1987 e si trasferisce in Italia, a Milano, nel 1994. Ha iniziato fondando e dirigendo per cinque anni un web magazine femminile riscuotendo un grande successo sui social. L’esperienza si è conclusa per cercare una crescita artistica e sperimentare cose nuove, da qui decide di dedicarsi alla scrittura. Questo romanzo nasce dal suo primo viaggio a New York di qualche anno fa. Ispirata dalla gente e i luoghi, ha deciso di trasformare quelle emozioni in parole nel nuovo“Una fidanzata in prestito”. Attualmente si dedicando ad altri due romanzi, uno dei quali è il sequel di“Una fidanzata in prestito” intitolato “Profondamente mio, estremamente tua”.

Nell’attesa di leggere i suoi futuri scritti gustiamoci la copertina del seguito di Una fidanzata in prestito!

IMG_4844

Grazie a Silvia per essersi fatta conoscere e un grosso in bocca al lupo per i prossimi romanzi!

A presto,
Elena Rose