Buongiorno a tutte!

Oggi vi parlo di un libro che mi ha fatto emozionare come solo pochi sanno fare! 

Un romanzo edito Leggereditore dalla trama potente che vi entra nell’anima e non esce più.

“Mess” è il grande successo di un’autrice tanto giovane quanto eccezionale, si tratta di Ilaria Soragni, a cui faccio tanti complimenti!

Trama:

Maryland, USA. Mavis, diciotto anni, viene rinchiusa in un riformatorio, accusata di aggressione. È internata nell’ala Nord della struttura, dove sono reclusi i ragazzi condannati per reati minori. Indossano delle tute verdi, unico colore in un mare di bianco così monotono da stordirla. Anche Mavis ne indossa una e le vengono illustrate le regole del luogo. La prima è “non avvicinarsi alla stanza 105”. Diversa dalle altre, in quella cella è rinchiuso un ragazzo di cui nessuno sembra voler parlare. Mavis sa solo che invece lui indossa una tuta arancione e che non dovrebbe trovarsi lì, bensì nell’ala Est, riservata a chi ha commesso crimini gravi. Il suo nome non viene mai pronunciato e gli altri ragazzi si limitano a chiamarlo 105. Da subito incuriosita, Mavis infrange la prima regola, facendo di tutto per entrare in contatto con lui. Poco alla volta riesce ad avvicinarsi, a scoprire il suo nome, Niall, e a violare il suo silenzio impenetrabile. Fra Mavis e Niall nasce un rapporto sincero, empatico, che se da una parte darà a Mavis la forza di non crollare, dall’altra la travolgerà, preda di sentimenti ancora sconosciuti e in nome dei quali metterà a rischio la sua stessa vita…

Una ragazza accusata ingiustamente e un ragazzo colpevole di una vicenda che perfino lui ricorda con i brividi. 

I due protagonisti si trovano in un riformartorio che di legale ha ben poco visti i trattamenti subiti dai ragazzi. Il personale, infatti, è perfettamente a conoscenza delle punizioni inflitte a chi non è propenso a rispettare le regole ma, ovviamente, nessuno ha il coraggio di parlare. 

  

Trasferita in questo riformatorio per aver tentato di difendersi, Mavis fa subito la conoscenza di un ragazzo amichevole che l’avverte fin dall’inizio di stare lontana dalla stanza 105. 

La curiosità ha però la meglio sulla protagonista che vuole scoprire cosa si nasconde davvero sotto il numero 105. 

Spinta dalla voglia di saperne di più, Mavis conoscerà quindi un ragazzo dai capelli biondi come un angelo ma che ha la reputazione di una creatura malvagia da cui tutti si tengono alla larga. 

I due cominceranno a sostenersi a vicenda, creando un legame che, nel posto sbagliato, può diventare l’arma letale nelle mani del nemico.

Mavis verrà subito messa al corrente di un piano di fuga e, non volendo rimanere in disparte, si mette a disposizione di quei nuovi amici che con lei hanno condiviso le loro storie, i loro pentimenti e i loro rimorsi.

Mavis sarà l’appoggio che mancava per riuscire finalmente a scappare da quell’inferno? 

Possono, due persone, arrancare sulla strada dell’amore, aggrappandosi, alla speranza, per non scivolare sul dolore?

Questo libro ne è la risposta. 

L’autrice infatti ci farà capire che le persone cambiano, sia nel bene sia nel male, e questo lo determinano le anime che si incrociano in questa strada tortuosa chiamata vita.

Vi consiglio vivamente di leggerlo con una tisana rilassante accanto perché a me ha fatto venire la pelle d’oca in più di qualche passaggio!  

Voto? 

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Assolutamente consigliato!

Prezzo: € 4,99 per la versione digitale e € 14,90 per la versione cartacea.

~ Link Amazon ~

Buona giornata a tutte! 😘

Alessia