Buongiorno Ragazze!

Come avete passato il weekend? Purtroppo qui da noi il sole non è stato molto di compagnia, la primavera non vuole proprio farsi vedere!

Ammetto, però, che i pomeriggi di mezza stagione passati leggendo un libro, accompagnato da una tazza di the caldo non mi dispiacciono.

Uno dei libri che mi ha tenuto compagnia in questi giorni piovosi è Vendetta d’amore, vincitore del concorso Leggereditore 2016.

Scritto a quattro mani da Anna Grieco e Irene Grazzini, questo romanzo storico è ambientato in uno dei momenti storici che preferisco.

La trama:

Tra splendori e ombre della Londra vittoriana, un amore che sfida ogni convenzione.

Londra, XIX secolo. La contessina Elizabeth Clarendon ha preso la sua decisione: rinuncerà agli agi del suo rango per fuggire insieme all’uomo che ama, Kenneth, anche se è solo un umile stalliere. Non ha fatto però i conti con il padre, uomo egoista e meschino, che minaccia di far uccidere l’innamorato. Per salvarlo, Elizabeth è costretta ad allontanarlo da sé con l’inganno, a costo di spezzargli il cuore. Un anno dopo, Kenneth è diventato il nono duca di Wellesley e ha un solo pensiero: vendicarsi dell’umiliazione subita. Ma è davvero ciò che vuole? E allora perché l’unica cosa cui riesce a pensare sono quegli occhi di zaffiro capaci di accendergli il sangue nelle vene? Ed Elizabeth, ora che il suo amore è tornato, si ritrova nuovamente attanagliata tra sentimenti e obblighi, in una stretta che le imporrà una nuova scelta.

Vi capita mai di immergervi così tanto in una lettura da immaginarvi esattamente nei luoghi narrati, accanto ai personaggi descritti e magari con gli stessi abiti?

Mentre leggevo questo romanzo, soprattutto dopo qualche capitolo, mi immaginavo accanto ad Elizabeth, tra le mura della sua tenuta a consolarla e confortarla.

La contessina ne ha passate davvero tante nella vita. Sin da giovanissima ha dovuto combattere contro un padre che pensava solo ai suoi piaceri ed era disposto a svenderla al primo nobile che incontrava pur di guadagnare denaro.

Elizabeth e Kenneth si amano alla follia. Il loro è un amore puro come quello di gioventù e profondo come solo un amore vero può essere.

Ma si sa che l’epoca in cui vivono i nostri personaggi e la società di cui fanno parte, ha molti limiti e troppe regole.

Vendetta d’amore

La piramide sociale li vede troppo distanti, il buon costume detta imposizioni che li dividono, ma l’amore non vede denaro, proprietà o titoli. 

L’amore li vuole l’uno accanto all’altro, liberi di vivere la propria vita con in un sogno.

Elizabeth è dolce, delicata come un fiore e fragile come il cristallo, ma nonostante tutto riesce a farsi forza e ad affrontare i suoi demoni.

Ma quando il suo demone più grande si rivela essere l’amore della sua vita, sarà in grado si sconfiggerlo o si abbandonerà a lui?

La loro storia è travagliata e piena di colpi di scena, i personaggi sono ben descritti e coerenti con l’ambientazione.

Kenneth è un personaggio controverso. A tratti amato, a tratti odiato, è l’anima di questo romanzo. Dimostra che per amore si soffre, si cresce e soprattutto si cambia. E vi assicuro che il cambiamento che subisce pagina dopo pagina, vi terrà col fiato sospeso.

Ciò che mi è piaciuto di più di questo romanzo è che i protagonisti sono descritti più dal lato emotivo che da quello fisico.

Si sentono le emozioni, i sentimenti e le paure di ognuno di loro. Saprei dirvi esattamente come si sentiva Elizabeth mentre piangeva per la madre malata, o come Kenneth subiva una lotta interna tra ragione e sentimento.

E i personaggi secondari? Oh sono tutto un programma!

Ho letteralmente amato Justine, la migliore amica di Elizabeth. È un uragano, un’esplosione di energia e vitalità.

Femminista e quasi “maschiaccio”, Justine avrà un ruolo fondamentale nella storia e non vi nascondo che mi piacerebbe leggere un romanzo che la veda protagonista. Un personaggio come lei merita un libro tutto per sè, pagine e pagine che parlano della sua energia positiva.

Insomma, se non lo avevate capito dai miei mille elogi, questo romanzo mi è piaciuto moltissimo.

L’unica nota negativa che mi sento di sottolineare, è il fatto che mi sarebbe piaciuto che alcuni ad alcuni punti fosse stata riservata più attenzione.

Avrei preferito qualche pagina in più, qualche riflessione più accurata in alcuni momenti della storia.

La mia impressione però non cambia: queste due autrici DEVONO scrivere ancora insieme!

Sono piene di talento e con la giusta dose di fantasia che rende un romanzo storico degno di essere letto.

Voto?

🌹🌹🌹🌹

Link Amazon

Prezzo: € 4,99 per la versione eBook e € 12,90 per la versione con copertina flessibile.

Alzi la mano chi aspetta un libro sulla storia di Justine e David! 🙋

A prestissimo con altri romanzi,

Elena